Cake design, Dolci per le festività

Torta campestre.

Trattore e cavalli. Questi erano i 2 temi per la torta che mi è stata commissionata da Silvia per il compleanno del suo piccolo.Si facile a dirsi, ma come conciliarli in modo da dare un senso alla torta?
Tutto è nato dai cavalli, ho colto la palla al balzo per prendere spudoratamente ispirazione dai mini pony…e lì è iniziata la magia.Si perchè sono stata riportata alla mia infanzia e, anche se non ho potuto usare i colori folli e vivaci (rosarosarosa) del cartone animato, la torta ha preso le sembianze di un paesaggio fiabesco.

 

A questo punto il trattore ha tirato fuori i suoi occhioni azzurri e l’albero poteva avere un tronco nodoso e delle foglie sproporzionatamente grandi, l’ideale per un sonnellino all’ombra.
E i mini pony cosa facevano su questa torta?Beh, ho voluto infondergli quella innocenza e ingenuità tipica del cartone animato…

per cui un cavallino si è spiaccicato a terra per poter studiare meglio quella bella chiocciolina che cammina tranquilla sul prato, e che strabuzza gli occhi nel vedere un animale così svitato (ok, forse con la rima ho esagerato…ora mi ricompongo).

Il cavallo bianco invece, si è fissato a guardare quella bella farfallina rosa (!!) che si è posata su un filo d’erba davanti a lui.
Per me che sono cresciuta davvero in mezzo a prati e cavalli, non potevano mancare due balle di paglia per dare l’atmosfera giusta.

Ma il tocco finale che ha dato definitivamente l’idea di fiaba a questa torta sono stati i funghetti che ho disseminato…anche se i miei non sono velenosi, ma tutti di zucchero.
Insomma, mi sono innamorata di questa torta…spero che sia successa la stessa cosa al piccolo festeggiato:-)

Salva

1 thought on “Torta campestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *